Un ordinario gradevole dipinto (1999)

E’ un olio di squisita fattura.
Deve essere stato dipinto in un momento di scarsa ispirazione,
ma tecnicamente è perfetto.
Un scorcio di Venezia, un canale, romantiche imbarcazioni,
la gente a piedi.
Una luce calda nel cielo, ma per il resto tutto fermo.
Non c’è il brulichio della gente che passeggia.
Non c’è movimento nell’acqua.
Non c’è completa onestà nei muri delle case che contengono il canale.
Non mi è dispiaciuto più di tanto quindi, quando giorni fa l’ho
inavvertitamente danneggiato in un angolo, durante uno dei miei incessanti spostamenti:
muovo sempre tutto come se cercassi chissà cosa.
Un grumo di ocra gialla è saltato, rivelando un remoto fondo
di rosso scuro.
E’ impensabile raschiare tutta la tela ora.
Per il momento mi basta sapere che c’è qualcosa sotto.
E comunque serve la tecnica adatta.

I quadri come la vita.
Ogni cosa diventa lo specchio di ciò che ci importa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...