Traguardi


“Arrivammo al rifugio e ci fermammo.
C’era ancora poco per arrivare alla vetta, e quello era, di fatto, il pezzo più importante.
Io mi fermai per riposare, per lavarmi, per mangiare qualcosa.
Per cambiarmi e ripartire alla conquista della cima nella mia veste migliore.
Il sentiero non era un vero sentiero: nulla pareva portare netti segni di precedenti percorsi.
La mattina, poi, il vento gelido mi parve un bacio più che uno schiaffo poiché sapevo di essere veramente quasi arrivato.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...