Appena dopo il tramonto

Il pomeriggio d’autunno, che si contrae,
alle ore 17 e 500 metri di prato da attraversare.
La crescente oscurità divampa in un attimo,
precipita di colpo, generando la sera.
Quella strana luce di mezzo rivela il mondo interiore
e i miei pensieri, tangibili ora,
rasentano gli alberi e scivolano sull’erba,
tra i miei piedi e la mia sgomenta coscienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...