Quiz


Dopo aver raccolto negli anni diverse carte da gioco trovate per strada, stamattina è stata la volta di una chiave.
Ho trovato una chiave sul marciapiede mentre andavo in ufficio.
E’ la chiave di una serratura comune ed è di colore blu,
quello che comunemente si definisce blu elettrico.
Naturalmente l’ho raccolta e l’ho messa in tasca.
Ed ora è qui, in casa, destinata ad arricchire il gruzzolo di oggetti improbabili e totalmente inutili che stazionano nello spazio fisico della mia quotidianità.
Lungi dal considerare il ritrovamento di tale reperto una casualità,
accetto interpretazioni, ipotesi, suggestioni.
Non sono graditi commenti che mi danno dell’insensata..

13 pensieri su “Quiz

  1. Penso che sia una cosa positiva!!!Un tempo le chiavi rappresentavano un buon auspicio…. così dovrebbe ancora essere, cambiano le mode ma le interpretazioni dei segni resistono..

    Mi piace

  2. Ah… ora mi è venuto in mente che una decina di giorni fa ho trovato anche un portachiavi con una micro-scarpetta tipo All Star rossa di stoffa. Poi però mi sono detta “Madonna ma fai su proprio di tutto!” e allora l’ho buttata…

    Mi piace

  3. …… senza la chiave non apriamo quello che si apre con la chiave noi non avendo la suddetta chiave che invece lo aprirebbe avendola ……

    Mi piace

  4. Lupis:
    quanto Amarone stasera??

    Maggio Rana:
    L’ho presa proprio per quello…
    I love Germies, you know..
    Ciao Culis

    PS: pian piano mi viene in mente altro: nello stesso marciapiede in cui ho trovato la blue key, qualche mese fa ho raccolto dei chiodi. 7 chiodi per l’esattezza.
    Nel tempo poi innumerevoli monetine da 1 e da 2 centesimi.

    Mi piace

  5. E’ vero…. Non ci avevo pensato…
    Nel mio delirio surreale interpretativo aggiungo ora che il colore è quello di Urano (https://gattointeriore.wordpress.com/2009/11/08/caro-amico/).
    Ragazzi, che varchi! Il Gatto affronta un ennesimo portale…

    modifica delle 14.25: INOLTRE stanotte ho sognato di nuovo. Ho sognato che giocavo a golf in un campo rovinatissimo e con una forte pendenza e contrariamente alle mie intenzioni cedevo al consiglio di chissàchi e usavo controvoglia un certo ferro, rompendone così la testa durante il colpo.
    Inutile dire che si trattava del ferro 7.
    Va bè. Io vi capisco, davvero, se deciderete di non leggere più il blog…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...