Strategie di superficie

In totale contraddizione con quel 15% di parte elevata che la compone, la sottoscritta ha appena creato la sua lista dei desideri, incollando su un documento bianco le immagini di tre oggetti totalmente superflui che brama con passione.
Stupita dall’esigua quantità di capricci finora definiti, ha comunque dato lo start al suo rituale inserendo oggetti per i quali la strada è, come dire, già aperta.
L’importante è creare il solco.
Buona giornata dalla Material Girl
(PS: forse con la percentuale ho esagerato per eccesso)

3 pensieri su “Strategie di superficie

  1. Se non ho capito male con il 15% al raggiungimento del traguardo, il primo passo per la trasformazione è fatto dando un risultato del 100% momentaneo. Questo chicca è Zweistein con la fantomatica teoria della propria relatività. E vai a capire i lupi.

    Mi piace

  2. Lupu ulula.
    Lupululà?
    Là!
    Cosa ?
    Lupu ululà e castello ululì !
    Ma come diavolo parli?
    È lei che ha cominciato.
    No, non è vero!
    Non insisto. È lei il padrone.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...