Dove sono finita?

Dapprima, nei reconditi anfratti del mio essere.
Nei giorni successivi, qui:

(continua)

Eccomi: siccome è passato il momento.. aggiorno il post completandolo con le parole che ho scritto alle persone che erano con me in questo magico luogo. E va bè anche se mi copio, per una volta!!!!
*****
Cercando di sintetizzare (ardua impresa per me..) il dono ricevuto da questa esperienza mi ripeterò, citando tra le altre cose un concetto che ho già condiviso con voi in una di quelle belle mattinate passate sotto la “tenda base”.

Il dono del Bosco è stato il Silenzio. Il tornare a Me, senza troppa paura. Con una certa facilità, direi..
Il Bosco è stato la mano forte che mi ha sorretta e mi ha aiutata ad affrancarmi dalla struttura limitante della solita quotidianità, allontanandomi da facili vie di fuga e dandomi l’occasione per un ascolto profondo di me stessa e di tutto ciò che appare separato da me.
Il Bosco mi ha regalato un’energia incredibile: correre in mezzo alle piante, pur avendo i muscoli doloranti, è stato come tornare allo stato sacro dell’essere bambina, recuperando l’antica purezza, la gioia ed il Potere.. e aprendo con forza ed efficacia il canale che mi collega alla terra e a quel cielo dalla bellezza imbarazzante che mi seduceva appena prima di addormentarmi.

Il Bosco mi ha ridato fiducia: esisto intensamente a prescindere dai ruoli, dai risultati, dalle eventuali paure.
Mi sono vista così come ho visto gli altri, saltando gli effimeri passaggi dell’abito sociale e ho trovato meraviglia e Amore.

Lo so, paiono romanticherie scontate.. Ma per una volta, parole stra-abusate come “energia”, “cielo”, “Amore” e tante altre, hanno avuto per me un profondo senso. Non potrei dire altro. Se volessi poter migliorare la comunicazione, potrei farlo in un modo soltanto: avendovi qui con me.. e ridere con voi, raccogliere la legna, accettare in dono l’uovo cotto al punto giusto…
Le parole sono il mezzo che ci è rimasto ora, una volta tornati a casa.
Ma le cose più belle ce le siamo dette in silenzio, vivendo la stessa diretta esperienza…

(insomma, cose da Gatti veri)

2 pensieri su “Dove sono finita?

  1. Eh si. Ed è stato un vero piacere conoscerti. Se riesco stasera scrivo due righe… (la quotidianità mi rincorre nuovamente!!!)

    PS: non riesco ad inviarti le foto. Avrai mica la casella strapiena?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...