Il millepiedi

Sposto le scarpe e parte come una saetta
verso l’oscurità remota di un angusto angolo.
Pensando di fregarmi.
Lui non sa chi sono io.

5 pensieri su “Il millepiedi

  1. succedere cosa ? da come la vedo io, quella cosa che chiamate "scarpa" era un ottimo nascondiglio, una casa molto confortevole e mi permetteva scorribande notturne per infastidire i miei nemici naturali. ho mille piedi chissa' se ho mille vite …….
    io cambio prospettiva non si sa mai

    Mi piace

  2. Si caro Millepiedi, capisco. Ma mettiti nei miei panni: una cosa vivente bislunga con tante gambette da sembrare orrendamente pelosissima, che si muove ad una velocità pazzesca (leggi: non la controlli, non sai dov'è. Soprattutto, quando parte, poi NON SAI DOV'E'!!!!)….
    E tutto questo a casa mia! La casa di una che ha paura anche della sua ombra!

    PS: come sarebbe, che "cambi prospettiva?" Dimmi…

    Mi piace

  3. Se … se consideriamo la paura inversamente proporzionale a quello che "vediamo", io quasi quasi non ho paura di te mentre tu invece ti fai assalire da una fifa blu quando mi vedi. Perchè sono piccolo ? O perchè ho tanti piedi e sono vagamente "peloso" ? Mi consideri aggressivo (lo sono ma non nei tuoi confronti, non ti posso mangiare sei troppo grande). Considerami un valido collaboratore alla tua economia domestica, mangio gli acari che altrimenti dovresti eliminare acquistando qualche fantastica bomboletta piena di schifezze chimiche che tra le altre cose mi fanno tossire. E un buon risparmio no ? Ti offro i miei servizi in cambio della mia piccola vita, sono solo non porto gli amici, non ti infastidisco (lo so quando mi vedi ….. aaaargh) mangio cose che tu nemmeno vedi e se vuoi esco solamente di notte e ti guardo dal soffitto mentre dormi. Prometto di non cadere; come ho già detto non ti posso mangiare sei troppo grande. Morale della favola : se sposti un altra volta la scarpa, riparto come una saetta. Che sarà sarà …. oggi faccio un giro sotto il lavandino della cucina, non si sa mai …..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...