L’attesa

E’ una distesa bianca
E’ la salita di un ponte curvo.
E’ un magnete violento,
un imbuto stretto.
Una distanza elastica e tesa
una frenesia sottopelle.

La lievitazione, il perfezionamento.
Il rituale di antica tradizione.

Io aspetto.
Nel frattempo, vivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...