26 Luglio 2010

Sono cambiate molte cose, è vero.
E altre sono rimaste le stesse di sempre.
Non so se ho fatto dei passi avanti.
Si, certo, ne ho fatti di passi avanti.
Quello che volevo veramente dire è
che non so se, come sono ora, ti sarei piaciuta.

Comunque ho scoperto di somigliarti molto.
Ti vedo spesso nei miei tratti.
Negli occhi, nel sorriso specialmente.
Anche se non sorrido tanto come te.
Ma queste cose devo averle già scritte.
Mi ripeto. Tanto per cambiare.
Dicono che dobbiamo emanciparci da
certe “somiglianze” per trovare la massima
espressione nel nostro peculiare “essere”.
Ma, sinceramente, a me piace somigliarti.
Diciamo che ne vado anche un po’ fiera.

Oggi è il tuo compleanno.
E freghiamocene se il ricordarlo sempre
pare ogni volta un’inutilità, forse un po’ assurda.
Perchè noi facciamo quello che vogliamo, no?
Noi vogliamo essere Libere.
Tu mi sembravi libera.
E invece nemmeno tu lo eri.
Ma ci provavi. Ci hai provato.
Io conterei di portare avanti questo lavoro
anche per te.
Ciao

6 pensieri su “26 Luglio 2010

  1. Lo sai sorellina che portare avanti la linea genetica è un must. Anche se non volessimo accade perchè nessuno e dico nessuno, può tradire il clan, il proprio sangue. Certo, quando parli di emancipazione sono d’accordo, emanciparsi da tutti quei meccanismi che ci sono stati inculcati perchè il clan non li ha risolti e tocca a noi….Ma questo…come tu stessa scrivi….lo stai già facendo da un bel pò!

    Mi piace

  2. Ah ecco. E’ questa l’Eredità… Io non ci penso nemmeno a tradire il clan (anche se dalla parte degli Addams la vita è dura…) o, peggio, a rinnegare il sangue.
    Ma desidero, voglio e farò di tutto per vivere – consapevolemente – una trasformazione evolutiva.
    Sister sei tu? (SeiMei?)

    Mi piace

  3. DA UNA CARA AMICA:

    Ti telefonavo
    ti suonavo alla porta
    e il tuo sorriso raggiante mi accoglieva
    ma il tuo sorriso ora non c’è più…

    Ci sono ancora le colline, il fiume,
    i sassi si, ma….
    il tuo sorriso per tua figlia
    non c’è più

    I ricordi, il mare, le stoffe,
    i fogli, i bicchieri, il vento,
    l’aria, il sole, la casa, la luna
    ci sono ancora si…

    ma la tua parola per i tuoi figli
    non c’è più
    le tue mani per tuo marito
    non ci sono più

    Passano i giorni
    guarisce il cuore..
    no: fa solo finta di guarire

    passa il tempo
    cambiano le persone
    cambia la pelle
    la sabbia scivola via…

    i fiori nascono
    i fiumi muoiono
    ci sono campane a lutto
    ci sono paesi in festa..

    passano le notti
    prende una tregua il cuore
    ma il tuo sorriso
    non c’è più…

    (per Anna, 26/07/2010, BM)

    Mi piace

  4. Vorrei essere libero, libero come un uomo.
    Come l’uomo più evoluto che si innalza con la propria intelligenza
    e che sfida la natura con la forza incontrastata della scienza,
    con addosso l’entusiasmo di spaziare senza limiti nel cosmo
    e convinto che la forza del pensiero sia la sola libertà.
    (Gaber)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...