Al modo di San Sebastiano

Ho domande infilate ovunque.
Come frecce, come piccoli coltelli.
Una frenesia carnale ai confini con un tenue e sordo dolore.
Un fastidio disseminato, sostenibile ma molesto.

Vado a dormire con tutte le mie freccette.
Buonanotte gatti.

2 pensieri su “Al modo di San Sebastiano

  1. Più che aver domande ovunque tu infilzi domande ovunque e a chiunque!

    Per la foto, direi che ho scelto quella tra le poche in posizione orizzontale (del corpo) che sono riuscita a trovare.
    La trovo bellissima, pulita, elegante. Estremamente armonica.
    Ce la lascerò un po’.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...