Vite

20130115-180407.jpg

I palazzi del ‘600 e le memorie di secoli incastonate negli interstizi erosi dal tempo.
Le nostre vite, un refolo di vento.
La via Appia scandita da ciottoli millenari, su cui vibrano ancora i calzari di coloro che fummo.
Le nostre vite, un solo respiro.
Gli alberi e le colline. E la terra, memore di infiniti passi.
Le nostre vite, un velocissimo gesto.
Le grandi opere che sanno parlare la lingua di ogni tempo.
Le nostre vite, un filo sottile.
I frutti dell’Uomo, la traccia eterna.
Le nostre vite, anelli di una lunga catena.
I mondi nel Cielo, le galassie, le stelle.
Le nostre vite, materia preziosa di un’istante.

The Key

Tanto leggere, tanto conoscere, tanto sapere per cercare la Chiave.
E poi scoprire che per trovarla basta solo usarla.

Pronto, Padre Amorth? (2)

Sento una corrente che spinge
ma non capisco ancora da dove arrivi.
Ancora non vedo.
Ancora non sento bene.
Pronto, gentile signor esorcista?

Difficile (forse)

435633894978913396
49133554656351699916

Quante: otto parole.
Quanto: tutto il tempo che ci vuole.
Dove: rispondere in privato.